What’s rugby for? (Psicologia spiccia…)

1622808_402161106608051_4437084113786861330_n“Il successo o l’insuccesso di tuo figlio nello sport non è indicatore di che tipo di genitore tu sia. Ma avere un atleta che ascolta, rispettoso, grande compagno di squadra, mentalmente solido e resiliente, che prova sempre a dare il suo meglio E’ un diretto indicatore di che tipo di genitore TU sia.”

Resilienza è: “la capacità di far fronte in maniera positiva agli eventi traumatici, di riorganizzare positivamente la propria vita dinanzi alle difficoltà. È la capacità di ricostruirsi restando sensibili alle opportunità positive che la vita offre, senza perdere la propria umanità. Persone resilienti sono coloro che immerse in circostanze avverse riescono, nonostante tutto e talvolta contro ogni previsione, a fronteggiare efficacemente le contrarietà, a dare nuovo slancio alla propria esistenza e perfino a raggiungere mete importanti.” (1)

La resilienza, che è quindi una dote positiva, si configura come una funzione psichica, un aspetto del nostro carattere che cambia, si modifica nel corso del tempo sia attraverso le esperienze che i meccanismi mentali che le accompagnano.

Resiliente sarà un ragazzo a cui non vengono negate esperienze anche potenzialmente critiche, purché accompagnate da un supporto affettivo e cognitivo adeguato.

In poche parole lasciate che il vostro ragazzo, la vostra ragazza se lo desidera si avvicini al rugby. E’ vero, in campo l’esperienza è potenzialmente critica, ma con il supporto affettivo dei propri compagni di squadra, e quello cognitivo dato dagli educatori e allenatori, il risultato sarà raggiunto.

Il segreto del rugby è tutto qua. In campo esperisci e soffri, negli spogliatoi vieni protetto e sostenuto, l’allenatore ti spiega come fare; il risultato è che diventi inevitabilmente più “forte”.

Momia


P.S.

Resilienza deriva dal latino, resilire, che significa “saltare indietro, rimbalzare”. Ed è perfetto.

Precedente Semplici uomini, grandi donne Successivo Rugby, l'estetica del combattimento